Bambini aggressivi? Punire si ma con coerenza e sensibilità

Bambini aggressivi? Punire si ma con coerenza e sensibilità

2 Maggio 2016 0 Di Barbara Di Castro

Bambini aggressivi? Punire si ma con coerenza e sensibilità

Bambini ribelli

Bambini ribelli

Un bambino troppo ribelle e aggressivo è tra le preoccupazioni più comuni di un genitore spesso incapace d’affrontare nel modo giusto questo atteggiamento che il più delle volte peggiora e allontana il piccolo dall’intraprendere la giusta via. Sembra infatti che spesso le punizioni inflitte al bambino per educare e placare questa presunta aggressività non siano sempre opportune, anche se possono essere utili occorre avere anche molta pazienza ma soprattutto coerenza. Un recente studio dell’ Oklahoma State University ha ammesso che punire va bene ma bisogna avere attenzione su come farlo.

[adsense]

A quanto pare la punizione deve essere data con un certo criterio, in primis come conseguenza dell’atto sbagliato, occorre che sia coerente con i principi educativi impartiti in famiglia e poi non deve assolutamente essere rigida o troppo punitiva. Insomma punire può portare vantaggi soprattutto educativi ma non deve essere mai un gesto despota o che incuta terrore.