Iperattività infantile, 3 consigli per affrontarla meglio

Iperattività infantile, 3 consigli per affrontarla meglio

Iperattività infantile
Iperattività infantile

L’iperattività nei bambini spesso associata ad un deficit dell’attenzione è uno dei problemi più frequenti durante l’infanzia, molti i piccoli affetti da questa patologia che indirettamente coinvolge anche le persone che vivono intorno al bambino: dall’insegnanti ai genitori tutti hanno un ruolo per poter affrontare e convivere al meglio con questo problema. L’American University di Washington recentemente ha condotto uno studio su bambini tra i 7 e gli 11 anni affetti da iperattività e nella maggior parte dei casi ha dedotto che i giovani pazienti sono spesso soggetti ad abitudini sbagliate che aggravano socialmente la patologia.

[adsense]

Lo studio consiglia ai genitori di far adottare ai bambini uno stile di vita più abitudinario come bere più acqua, passare più tempo all’aria aperta e anche fare più sport, evitare inoltre di fargli trascorrere troppe ore davanti ad uno schermo indifferente se sia tv o tablet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: