Obesità infantile, no allo snack dolce a fine pasto!

Obesità infantile, no allo snack dolce a fine pasto!

15 Giugno 2016 0 Di Barbara Di Castro

Obesità infantile, no allo snack dolce a fine pasto!

obesità infantile

obesità infantile

Si parla sempre più spesso d’obesità infantile, in continua crescita anche nel nostro paese dove i prodotti made in Italy dovrebbero facilitare una dieta sana e completa e invece le mamme, forse anche per esasperazione, concedono ai bambini anche quelli più piccoli, di nutrirsi di prodotti malsani composti di troppi ingredienti artificiali. E anche se è vero che l’aumento di peso e l’obesità sono predisposizioni anche genetiche secondo alcune ricerche ci sono delle abitudini che se date fin da piccoli possono facilitare l’insorgere dell’eccessivo aumento di peso.

[adsense]

 

Secondo una ricerca dell’Università del Michigan i bambini che mangiano i dolci a fine pasto sono molto più sono propensi ad ingrassare in modo considerevole nei successivi anni di crescita. I troppi zuccheri favoriscono non solo l’obesità ma anche le carie e alcune forme di diabete, per questo è consigliabile non dare mai ai bambini a fine pasto qualcosa di troppo zuccheroso, addirittura è meglio concludere il pranzo o la cena con uno snack salato che limita e sopprime la voglia di dolce.