Tennis & Friends, tra sport e benessere a Napoli

Sabato 5 e domenica 6 maggio l’area dello storico Tennis Club Napoli con il lungomare di via Caracciolo, sarà protagonista delle due giornate di Tennis & Friends con un grande villaggio della salute a ingresso libero.

Il villaggio sarà coordinato dagli specialisti di alcune delle eccellenze sanitarie della Campania, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, , la Casa di Cura Monte Vergine GVM, l’Istituto Nazionale Tumori – IRCCS “Fondazione G. Pascale”, l’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale Santobono Pausilipon con la Fondazione Santobono Pausilipon, l’Azienda Ospedaliera Universitaria, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCCS di Roma, partner storico della manifestazione.

Le equipe sanitarie effettueranno check up gratuiti. Obiettivo primario di Tennis & Friends, infatti, è la divulgazione della cultura della prevenzione e la promozione alla salute al fine di salvaguardare la salute del cittadino e nel contempo di ridurre i costi del Servizio Sanitario Nazionale.

[adsense]

Nelle due giornate, contemporaneamente alle attività svolte nel Villagio della Salute, Testimonial del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo testimonieranno la campagna della prevenzione partecipando al famoso Torneo Tennis presentato dal presidente onorario di Tennis & Friends Nicola Pietrangeli.

Tanti gli ospiti invitati  Paolo Bonolis, Maria Grazia Cucinotta, Lea Pericoli, Diego Nargiso , il Maestro Nicola Piovani,  Albano, Luca Barbarossa, Max Gazzè, Edoardo Leo, Neri Marcorè, Amadeus, Max Giusti, Jimmy Ghione, Veronica Maya, Mara Santangelo, Peppino Di Capri, Sebastiano Somma, Massimiliano Ossini, Andrea Perrone, Dario Bandiera, Milena Miconi, Myriam Fecchi, Gigi e Ross, Matteo Branciamore, Pierluigi Pardo, Toni Esposito, Ciro Giustiniani, Maldestro, Maria Mazza, Flaminia Bolzan, Sal Da Vinci, Patrizio Rispo, Maurizio Aiello, Andrea Sannino, Marzia Roncacci  e Ilaria Antonini,  Diego Occhiuzzi e tanti altri ancora.

La manifestazione, anche in questa prima tappa di Napoli, vanta i patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute, della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Polizia di Stato, dell’Aeronautica Militare, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo dei Vigili del Fuoco, FIT e CONI.

“La scelta di partire da Napoli nasce dalla constatazione che nelle ultime edizioni di Tennis & Friends di Roma si è registrata una sensibile affluenza di visitatori provenienti dal Sud Italia e in particolar modo dalla Campania, mostrando un grande interesse alla prevenzione e all’attività della nostra manifestazione. – commenta Giorgio Meneschincheri ideatore e Presidente di Tennis & Friends, medico chirurgo, specialista in Medicina Preventiva e direttore medico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCSS – Del resto, il Rapporto Osservasalute 2017 appena pubblicato – prosegue Meneschincheri – conferma che nelle città dove è presente l’attività di prevenzione siano minori i decessi per tumori e malattie croniche. I dati, inoltre, evidenziano un divario tra Nord e Sud e mostrano che a Napoli e Caserta, ad esempio, l’aspettativa di vita è di due anni inferiore rispetto alla media nazionale, addirittura quattro rispetto a quelle dei cittadini di Firenze e Rimini. A Napoli ci sono le strutture e i professionisti per fare prevenzione, occorre sensibilizzare le persone e aiutarle a vincere quel timore che ognuno di noi ha nel fare i controlli.”

“Dopo sette anni a Roma, ecco che nella storica cornice del Tennis Club Napoli, il 5 e 6 maggio prossimi, si insedierà il Villaggio della Salute di Tennis & Friends. La comunità del nostro Circolo è particolarmente lieta di ospitare la prima edizione “fuori Roma” di questa manifestazione e insieme alle tante Istituzioni, di affiancarne i promotori per rilanciare i nobili obiettivi che sono alla base dell’iniziativa – commenta Riccardo Villari, presidente del Tennis Club Napoli, medico specialista in infettivologia – Sport e Prevenzione sono sinonimo di buona salute e Tennis & Friends promuove questo binomio affinché sempre più cittadini diventino veri e propri promotori del proprio benessere. Con questo spirito, anche il nostro sodalizio intende partecipare e contribuire ad affermare il successo di un’intuizione che vede insieme sport, salute, prevenzione, solidarietà e spettacolo. I numeri delle scorse edizioni testimoniano come portare l’opportunità di prevenzione verso i cittadini, insieme ad alcune delle più prestigiose istituzioni campane della salute, sia una formula vincente.” – conclude il Presidente Villari.

[adsense]

Nel Villaggio della Salute, saranno presenti 18 specialistiche con 55 postazioni mediche di cui 32 diagnostiche.

I visitatori potranno effettuare screening gratuiti:

  • Area salute donna: a cura del Ministero della Salute, dove sarà possibile effettuare check up per la prevenzione dei tumori femminili ginecologici ed al seno e per la prevenzione dell’osteoporosi. Presente nell’area anche la Fondazione Ania.
  • Area salute bimbo: con un percorso di prevenzione dedicato ai più piccoli.
  • Area longevitàdove si effettueranno i Longevity check-up.
  • Area cuore: ipertensione e prevenzione delle malattie cardiologiche e cardiovascolari.
  • Area fegato: prevenzione malattie dell’apparato epatobiliare.
  • Area tiroide: Visite specialistiche ed ecografie tiroidee.
  • Area salute della pelle: dedicata alla prevenzione del melanoma e dei tumori della pelle.
  • Area alimentazione clinica: dedicata alla sana e corretta alimentazione.
  • Area prevenzione delle malattie neurodegenerative: a cura della Fondazione Ania, dove sarà possibile effettuare test neuropsicologici.

Oltre alle equipe sanitarie delle principali realtà della Salute della Campania, all’interno delle aree sarà presente anche il supporto del personale medico della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), della Susan G. Komen Italia, della Fondazione Italiana per la lotta contro l’artrosi e l’osteoporosi (AILA), della Polizia di Stato, dell’Aeronautica Militare e dell’Arma dei Carabinieri.

La Polizia di Stato sarà presente anche con l’unità mobile “Questo non è amore”, per la campagna contro la violenza sulle donne.

Il Villaggio sarà arricchito da aree di intrattenimento per grandi e bambini in collaborazione con l’Aeronautica Militare con il simulatore di volo, la Polizia scientifica con il FullBack ed il corpo dei Vigili del Fuoco con Pompieropoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: