“Sapiens – un solo pianeta”, continua il viaggio di Mario Tozzi nella scienza

Sapiens – un solo pianeta” il programma di divulgazione scientifica di Rai3, in onda sabato 21 marzo alle 22.00, con Mario Tozzi racconterà l’evoluzione del metodo scientifico, quello strumento che ci permette di comprendere la realtà e di risolvere i problemi che il mondo moderno ci presenta.

Che cos’è la scienza? E’ vero che si basa su un metodo infallibile? La scienza è “vera” o può essere messa in discussione? Che cos’è il genio? Leonardo da Vinci lo era davvero? La scienza migliora la vita dei sapiens?

Queste sono le domande alle quali si proverà a dare una risposta percorrendo un viaggio attraverso il genio, la genialità, la scienza e il metodo scientifico di coloro che sono considerati tra i più grandi di tutti i tempi: Archimede, Leonardo Da Vinci e Albert Einstein, tre personaggi che hanno cambiato le nostre vite con il loro genio.

Sapiens andrà alla scoperta degli aspetti meno conosciuti del Leonardo scienziato ed inventore, facendo chiarezza su un personaggio molto celebrato ma non sempre del tutto compreso.

Icona dell’ingegno, precursore di tanti aspetti della vita moderna, il Leonardo inventore e scienziato, era invece perfettamente calato nel suo periodo storico: maestri, umanisti e intellettuali molto meno noti, collaborarono attivamente rendendo possibili le sue invenzioni.

Per valutare concretamente la genialità dell’inventore toscano, il programma affronterà un viaggio nei secoli: nella Siracusa di Archimede, alla scoperta di testi scientifici dell’era ellenistica, autori di una rivoluzione più avanzata, sia nella matematica che nella tecnologia, di Leonardo e Galileo.

Il viaggio arriverà fin quasi ai giorni nostri con la figura rivoluzionaria di Albert Einstein, raccontando il poco conosciuto “Einstein italiano”.  Non tutti infatti sanno che il celebre fisico, ideatore della “teoria della relatività”, trascorse un periodo importante e formativo della sua vita qui in Italia, a Pavia.

Mario Tozzi, primo ricercatore CNR, proverà a dare risposte chiare e semplici, seguendo quel processo originale e rigoroso d’indagine che solo la scienza può dare attraverso un racconto rigoroso composto da indagini realizzate sul campo, documentari, schede e una grafica spettacolare, avvolgente e innovativa, che porta lo spettatore all’interno dei fenomeni e dei significati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: