Postalmarket, ritorna il grande market tutto italiano in versione digitale

Il famoso spot recitava più o meno cosi “con Postalmarket sai uso la testa e ogni pacco che mi arriva é una festa!”, dopo il fallimento totale datato 2015, torna il famoso market tutto italiano in una versione, giustamente, tutta digitale quindi con shopping on line.

Torna quindi uno dei miti dello shopping italiano che in qualche modo é stato l’antesignano di Amazon di oggi e di molti altri negozi on line che sopratutto in tempi di lockdown hanno conosciuto una nuova linfa vitale e hanno aumentato clienti e fatturato, é quindi questo paradossalmente il momento migliore per rilanciare questo marchio?

La risposta é probabilmente si e grazie al rilancio voluto da Stefano Bortolussi, l’imprenditore friulano che ha acquisito il marchio nel 2018. Con un catalogo leggero, in carta, solo per gli abbonati, giusto per i nostalgici dei vecchi tempi.

Abbiamo un sogno ambizioso – ha spiegato Bortolussi – proviamo a realizzarlo: vogliamo diventare l’Amazon italiano. C’è molto lavoro da fare“.

La tenacia però non manca e nemmeno le idee: Il nostro modello di business è differente” dal precedente, ma contiamo anche in un remake del catalogo. Sono milioni le persone che si ricordano di Postalmarket e dunque che sono nostri potenziali clienti. Che conta di lanciare un assaggio entro Natale e punta a un fatturato tra i 500 milioni e il miliardo di euro nei primi cinque anni.

Quelli nati negli ultimi anni forse non coglieranno appieno il potenziale del progetto ma noi altri si e ci auguriamo davvero possa essere il momento migliore per un progetto tutto italiano.

Ad oggi uno degli store online che più di molti altri si avvicinano a Postalmarket é senza dubbio Bon Prix da cui si può acquistare direttamente online oppure dalla rivista cartacea che periodicamente arriva a casa dei clienti.

In alto trovate lo spot del mitico Postalmarket di una volta.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv, soap opera e lifestyle. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: