Le Cicale con Fabio Poli e Alex Visi

“Gira al primo arcobaleno”, il singolo benefico de Le Cicale con Fabio Poli e Alex Visi

Uscirà Martedì 21 Luglio “Gira al primo arcobaleno”, una canzone estiva di speranza, composta da Fabio Poli e Alex Visi, interpretata dagli stessi autori assieme a Le Cicale, gruppo di bambine appartenente ai cori della Galassia dell’Antoniano, i cui proventi saranno devoluti alla ONLUS “Famiglie e abilità”.

L’idea nasce a fine lockdown, con la precisa volontà di dare un’ideale seguito, ad “Andrà tutto bene”, brano di cui Visi (recente vincitore dello Zecchino d’Oro) è coautore, portato al successo dal Piccolo Coro Mariele Ventre dell’Antoniano, e poi rilanciato spontaneamente da cori e ragazzi di tutto il mondo.

La riflessione, scaturita dal confronto col cantautore padovano Fabio Poli, porta alla composizione di “Gira al primo arcobaleno”, una canzone di speranza per il futuro, nel quale ragazzi e bambini saranno i protagonisti di rinascita spirituale, culturale e sociale, recuperando, non solo il tempo perso in questi mesi, ma dettando uno stile e una direzione di vita più rispettosa del mondo circostante e delle persone che lo abitano.

Le Cicale Gira al primo arcobaleno

Gira al primo arcobaleno/ dove il cielo è più sereno/ come batte il cuore/ senti che rumore/ con un po’ d’amore/ tutto quel grigiore se ne va” intonano emozionate nel ritornello le giovani Cicale di Thiene (VI) dirette dal soprano Alisa Zinovjeva.

Ed emozionante è anche lo scopo del brano, pubblicato per dare sostegno alla ONLUS “Famiglie e abilità”, gruppo di genitori di bambini con autismo ed altre disabilità cognitive, voce propositiva della Riviera del Brenta, al fine di supportare, accogliere e sviluppare le capacità intrinseche dei figli, attraverso una serie di progetti di inclusione sociale e la creazione di un AbilityLab.

Il videoclip di “Gira al primo arcobaleno” sarà visibile su YouTube a partire dalle 14.00 di Martedì 21 Luglio nel Canale “Fabio Poli Official” ed il brano sarà presente in tutte le piattaforme digitali.

Verrà inoltre pubblicata anche la versione strumentale dello stesso, in modo da poter far cantare tutti i bambini e cori che lo desiderano, sempre nel concetto di unione e solidarietà che ha ispirato la canzone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: