Simona Bencini Irene Grandi PH Marco Piraccini

MusicNic, musica e picnic all’aperto per far ripartire la musica: inizia Irene Grandi

Simona Bencini, voce della band simbolo del funky italiano Dirotta su Cuba, racconta così MusicNic, la rassegna musicale da lei ideata in cui musica di qualità e uno sfizioso pic-nic sono protagonisti assoluti. La sua intenzione è di portare a MusicNic nomi di spicco della scena pop, jazz, soul e non solo, alla scoperta anche di nuovi talenti.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

L’idea di MusicNic nasce come reazione, positiva e costruttiva, al senso d’incertezza sul futuro dell’intero mondo dello spettacolo in Italia, un’incertezza che si è venuta a creare con il lockdown causa pandemia Covid e con tutti i successivi protocolli di “distanziamento sociale” che chissà per quanto tempo ci assilleranno. L’idea di poter io, artista “disoccupata”, creare un nuovo spazio dove esibirmi e soprattutto dove far esibire amici e colleghi, mi sembrava un perfetto esorcismo alla situazione inedita e drammatica che stiamo vivendo”.

Il primo appuntamento di MusicNic, una sorta di “data zero” con una madrina d’eccezione, è previsto per venerdì 28 agosto a Lesa (Novara, presso il parco di Villa Zappa Bencini) e avrà come protagonista IRENE GRANDI, storica amica di Simona Bencini. Ad accompagnare Irene Grandi durante il suo live ci sarà il suo chitarrista e produttore Saverio Lanza.

A tutti i partecipanti verrà distribuito un cestino da pic-nic con cena per 2 persone e verrà riservata una postazione allestita con classica coperta e cuscini sul prato di fronte al palco.

Dopo la data zero di venerdì 28 agosto, lanciata volutamente quest’anno, in un’estate così particolare che passerà alla storia, l’obiettivo della Bencini è quello di rendere MusicNic una vera e propria rassegna continuativa, già dal prossimo anno.

Un appuntamento fisso per le estati a venire che, dopo aver preso il via dal parco della sua villa a Lesa, “conquisterà” i giardini di altre ville a Lesa e sul Lago Maggiore per poi espandersi nel resto d’Italia, alla scoperta di territori nascosti e gemme sconosciute, in cui portare cultura e intrattenimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: