“A qualcuno piace Green”, su laF alla ricerca delle migliori idee green italiane

Sostenibilità e rispetto per l’ambiente, riduzione dei consumi, ottimizzazione delle risorse, innovazione a impatto zero, nuove organizzazioni sociali e imprenditoriali, scelte di vita più a contatto con la natura: “mondi e culture green”, alle quali la(Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go), da sempre attenta al racconto dei cambiamenti della società e del nostro presente, dedica un ampio e originale spazio nel suo palinsesto autunnale con format originali e documentari esclusivi firmati dai migliori reporter interazionali. 

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Si parte giovedì 8 ottobre con “A qualcuno piace Green” insieme a Raffaele Di Placido, biologo marino vocato alla divulgazione scientifica, alla ricerca delle migliori idee green “made in Italy”, realtà scientifiche, imprenditoriali e sociali a impatto zeroin unPaese sorprendentemente virtuoso e innovativoa guidare i temi delle 10 puntate di questaproduzione i principali obiettivi dell’Agenda 2030, sottoscritta nel 2015 dai 193 Paesi dell’ONU. 

La realizzazione stessa del programma segue le migliori pratiche ecologiche: spostarsi con mezzi di trasporto ecosostenibili, ordinare il cibo su app contro gli sprechi alimentari, caricare le batterie della videocamera con un pannello solare portatile.

A documentare il tutto i backstage “green” realizzati dallo stesso Raffaele con la sua crew. E quando la produzione non riesce ad essere 100% green, verranno piantumati nuovi alberi in giro per il mondo, per compensare le emissioni di CO2 emesse dalla troupe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: