Lezioni sulla tecnica, in libreria le lezioni mai pubblicate della psicanalista Melanie Klein

Lezioni sulla tecnica è costituito dal testo di sei lezioni, finora mai pubblicate, che Melanie Klein tenne nel 1936 agli studenti della British Psychoanalytical Society, ripetendole poi più volte negli anni successivi. Melanie Klein, che si trasferì nel Regno Unito da Berlino nel 1927, divenne presto una delle psicoanaliste più importanti, seguì il pensiero di Freud e diede un contributo cruciale alla teoria e alla pratica della disciplina.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Pioniera della psicoanalisi infantile, il suo lavoro è ancora oggi largamente influente per gli psicoanalisti di tutto il mondo. Il libro approfondisce ciò che caratterizza la tecnica kleiniana, come questa sia cambiata negli anni e quello che l’autrice considerava l’atteggiamento psicoanalitico corretto.

Il testo integrale delle sei lezioni è accompagnato da una lettura critica di John Steiner – noto a livello internazionale come uno dei più importanti psicoanalisti e autori del gruppo kleiniano.

Steiner mette in luce l’importanza delle lezioni per la comprensione del lavoro di Melanie Klein e come costituiscano una lettura ancora rilevante per la psicoanalisi contemporanea.

Lezioni sulla tecnica di Melanie Klein

L’autrice Melanie Klein (Vienna 1882 – Londra 1960) è una delle grandi figure della psicoanalisi, nota per i suoi lavori pionieristici nel campo dell’analisi infantile e per i contributi allo sviluppo della teoria delle relazioni oggettuali. Lo studio delle fasi precoci dello sviluppo infantile la condusse a introdurre le nozioni di posizione schizoparanoide e di posizione depressiva e i concetti correlati di oggetti parziali, oggetti buoni e oggetti cattivi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: