Il teorema del maiale, il nuovo manuale per affrontare i problemi quotidiani

Quando ci sentiamo bloccati nella gestione di una situazione difficile e non riusciamo a cavarne piede in alcun modo, probabilmente è perché stiamo facendo la lotta con il maiale.

Stiamo, cioè, valutando un problema con la cornice sbagliata o magari ci stiamo lasciando coinvolgere in qualcosa che non ci riguarda e che non possiamo risolvere in prima persona.

Può capitare nella vita privata, al lavoro, a scuola, alle riunioni di condominio… Dietro l’angolo c’è spesso un “maiale” ricoperto di fango pronto a tirarci dentro il porcile assieme a lui affinché anche noi possiamo impantanarci nella melma e finire con l’essere sopraffatti. 

Ma esiste un modo per uscirne: Pete Lindsay e Mark Bawden propongono un nuovo metodo per gestire i problemi, imparando a osservarli in modo “pulito” per poterli scomporre e analizzare da una diversa prospettiva.

Quante volte ci siamo detti “Ci ho provato in ogni modo, ma non c’è soluzione” o “Le ho tentate tutte, ma non c’è via d’uscita”? Quando ripetiamo queste assunzioni, noi pensiamo di averle veramente provate tutte, ma spesso non è così.

C’è sempre un modo per ribaltare il punto di vista e trovare una nuova soluzione, adatta alle nostre capacità ed esigenze. Il teorema del maiale, con un approccio semplice e brillante, ci spiega come creare il cambiamento di cui abbiamo bisogno: nel lavoro, e nella vita di ogni giorno.
Il teorema del maiale DeAgostini

Pete LINDSAY e Mark BAWDEN  sono psicologi della performance e consulenti per top manager, formatori e sportivi professionisti. Tra le realtà con cui collaborano: la Nazionale inglese di cricket, il Manchester City, l’Istituto inglese per lo Sport. Insieme, nel 2013, hanno fondato Mindflick, una piattaforma di consulenza e coaching con un particolare focus sul problem solving strategico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: