“Chiamtemi Tony King”, su Real Time il docufilm sul trapper transgender che sfida i pregiudizi

“Chiamtemi Tony King”, su Real Time il docufilm sul trapper transgender che sfida i pregiudizi

30 Giugno 2022 0 Di Giuseppe Ino

In occasione del mese del Pride, su Real Time arriva la storia di Tony King, cantante transgender del Rione Sanità di Napoli, protagonista di “Chiamtemi Tony King”, docu-serie in tre puntate in onda venerdì 1 luglio dalle 21:20 disponibile in streaming su discovery+. Al centro del racconto i dubbi del trapper – alla nascita Naomi Nicolella – sulla propria identità di genere e l’avvento del suo percorso personale di transizione.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Sin da bambino il ventenne Tony King, uno dei nomi più interessanti della scena musicale partenopea, ha avuto difficoltà ad accettare la sua identità di genere. Il processo – personale e da parte della sua famiglia – è stato lungo e difficile, a causa dei tanti pregiudizi della nostra società. Ma oggi Tony è libero di essere chi vuole e di cantarlo a squarciagola.

Per Tony la musica è sempre stata la valvola di sfogo, lontano dai problemi del suo quartiere, dalle difficoltà ad accettarsi in un corpo che non sentiva suo e da una vita familiare complicata. Accanto alle sue canzoni, i suoi interessi principali sono Tik Tok, i tagli alla moda del barbiere Fabiano, gli aperitivi coi suoi fan al Lello Spritz e soprattutto Cloe, la ragazza che ama, la cui famiglia si oppone alla loro relazione. S’intitola “L’ammore è ammore”, il suo singolo/video trap, dedicato all’amore negato, quello delle coppie composte da ragazz* transgender. 

Ad arricchire la storia del trapper il gruppo di amici con cui Tony passa le sue giornate, ragazzi liberi da pregiudizi e pieni di sogni e ambizioni, come SimonaSalvo (i suoi amici super fashion) e il suo omonimo Tony che, come il protagonista, vive in un corpo sbagliato.

In “Chiamtemi Tony King” Tony si schiera contro l’omofobia e a favore di chi soffre una condizione sociale e culturale disagiata. La sua è una storia vera piena di musica, di vita di strada, di giovinezza e libertà. A farle da sfondo, la Napoli più struggente, suggestiva  ma soprattutto più vera, nel cuore del Rione Sanità.

“CHIAMATEMI TONY KING” è una docu-serie in 3 puntate prodottada Daralloucheper Warner Bros. Discoverygià disponibile in streaming su discovery+. L’hashtag ufficiale è #chiamatemitonyking.