Donavon Frankenreiter, il cantautore e surfista torna in concerto a Milano - MagLifestyle

Donavon Frankenreiter, il cantautore e surfista torna in concerto a Milano

Il cantautore e surfista californiano Donavon Frankenreiter torna in concerto a Milano, alla Santeria Toscana 31, giovedì 20 ottobre 2022, per una nuova imperdibile data dal vivo per presentare il suo ultimo lavoro discografico.

L’universo musicale di Donavon è luogo accogliente e intimo composto da liriche genuine colorate di delicato ukulele e steel guitar. L’ultima fatica – “The Heart”, uscito nel 2015 per Liquid Tamburine Records – col suo animo sentimentale e personale ben rappresenta due abbondanti decenni di carriera.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Donavon Frankenreiter, americano classe 1972, è un cantautore influenzato dal rock e dalla sua esperienza da surfista che ha scritto, registrato e portato in tour la sua musica per vent’anni. La sua produzione è in continua evoluzione e spazia con facilità dal funk al blues alla surf music.

Donavon inizia a suonare la chitarra sin dall’età di 18 anni, ma inizia la sua carriera musicale solamente nel 1996, mentre prima si dedica esclusivamente alla sua carriera da surfista.

Nel 1996 fonda la band Sunchild in cui suona la chitarra solista e crea un sound ispirato al rock anni Settanta. Con il gruppo pubblica Barefoot & Live nel 1997 e California Honey nel 2000 prima di decidere di perseguire la sua carriera da solista.

Nel 2002 dunque, Donavon firma con la Burshfire Records per poi pubblicare il suo primo album, Donavon Frankenreiter, nel 2004. Il disco, pubblicato originariamente prima in Australia, scala subito le classifiche nazionali ARIA e si posiziona al numero quaranta grazie anche ad un tour promozionale di Frankenreiter, il quale poi decide di pubblicare l’album anche negli Stati Uniti.

Il successo del primo album viene confermato dal secondo Move By Yourself (2006), il cui brano “Lovely Day” viene inserito nella colonna sonora del film Snakes on a Plane di David R.Ellis.

Nello stesso anno realizza The Abbey Road Sessions, un dvd che contiene la perfomance live registrata presso gli Abbey Road Studios.

Dopo la pubblicazione di Pass It Around nel 2008, di Revisited Glow nel 2010, di Start Livin’ nel 2012 e The Heart nel 2015, Donavon torna nel 2019 con un nuovo album: Bass & Drum Tracks.

Si tratta di un disco che racchiude tutte le influenze e le esperienze musicali di Donavon, presentandosi quasi come una dichiarazione d’amore ai suoni analogici che da sempre hanno affascinato il cantautore statunitense.

I biglietti per il concerto sono disponibili su mailticket al seguente link: https://www.mailticket.it/manifestazione/T331/donavon-frankenreiter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Licantropus, i fumetti per conoscere meglio il personaggio Marvel su Disney+
Next post “Ti sembra normale?”, il nuovo game show con Pierluigi Pardo nel sabato pomeriggio di Rai 2
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: