“Il mito delle donne”, un tour di spettacoli in bar circoli e locali di Milano ispirati alle grandi tragedie greche - MagLifestyle

“Il mito delle donne”, un tour di spettacoli in bar circoli e locali di Milano ispirati alle grandi tragedie greche

Dopo anni passati a portare i testi di William Shakespeare all’interno di bar, circoli, locali di tutta Italia, TDB Impresa sociale decide di affrontare una trilogia nuova, tutta al femminile ispirata a tre grandi tragedie classiche: Medea, Antigone ed Elena.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il Tour, intitolato “Il mito delle donne” prevede tre settimane di spettacolo per un totale di 18 serate all’interno di bar, circoli e locali notturni di Milano, con l’obiettivo di portare all’interno dei luoghi della quotidianità la storia di tre grandi miti, attraverso allestimenti agili e snelli, per permetterci di osservare, con sguardo contemporaneo,  le tematiche immortali dei grandi classici del teatro  greca attraverso una modalità di racconto partecipato, dinamico e accessibile a tutti.

Spettacoli tutti al femminile, in cui attrici e musiciste andranno a raccontare tre icone teatrali femminili mettendo in relazione i miti del mondo classico con i temi del contemporaneo, portando il pubblico a riflettere su quanto le tematiche toccate all’interno di questi grandi capolavori si riflettano ancora nell’oggi e di quale sia, e fosse, il ruolo della donna all’interno della società. Domande e questioni ancora irrisolte: dal tema dell’integrazione presente in Medea a quello della guerra di Elena passando per le tematiche di etica e giustizia contenute in Antigone.

Una operazione culturale sociale e politica come sostiene l’ideatore di Tournée da Bar, Davide Lorenzo Palla:

“Andare a teatro, per i Greci, non era solo un momento di svago e divertimento, ma un’occasione politica: l’intera città, l’intera polis, si riuniva sugli spalti per assistere a quello che era, di fatto, un rito civile. Il contenuto del racconto erano i miti, storie di dei, eroi ed eroine conosciute da tutti e che servivano per ragionare e riflettere collettivamente. Maneggiare questo materiale ed affrontare il mito oggi rimane a mio avviso un’operazione politica e sociale. Noi abbiamo deciso di affrontare alle tematiche trattate da questi grandi classici ponendo molta attenzione alle tematiche di genere e al ruolo della donna nella società perché crediamo che su questi temi ci sia ancora molto da fare”

“Il mito delle donne” vuole dunque sensibilizzare le persone sui temi della violenza, dell’identità, dei ruoli della donna nella società contemporanea, supportando il lavoro di cooperative e associazioni  che da sempre lottano contro la violenza di genere.

Il tour terminerà infatti il 15 novembre al Teatro Carcano di Milano dove verrà presentato uno spettacolo conclusivo come punto di arrivo del percorso di divulgazione culturale e coinvolgimento della cittadinanza. Una serata di raccolta fondi con interventi culturali, approfondimenti, sketch comici, ospiti a sorpresa, brani classici e musica dal vivo e molte sorprese.

Una serata organizzata in collaborazione con Teatro Carcano, Amleta e Cadmi (casa di accoglienza delle donne maltrattate di Milano) per raccogliere fondi a sostegno di donne vittime di violenza. 

Da martedì 25 ottobre a domenica 13 novembre a Milano

18 date per tre spettacoli:

 dal 25 al 30 ottobre: MEDEA

dal 1 al 6 novembre: ANTIGONE

dall’8 al 13 novembre: ELENA

Fonte: Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post “Simulacri”, la nuova storia di Jacopo Camagni e Marco Bucci dal 4 novembre per Bonelli
Next post ‘Un cuore nero inchiostro’, il nuovo romanzo di Robert Galbraith pseudonimo di J.K.Rowling
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: