Chi ha venduto la Coppa del mondo? Su NOVE il documentario sul periodo più buio del calcio - MagLifestyle

Chi ha venduto la Coppa del mondo? Su NOVE il documentario sul periodo più buio del calcio

Realizzato in partnership con le pluripremiate case di produzione Story Films e Calliope Picturesarriva in PRIMA TV free sabato 19 novembre alle 21:25 sul NOVE “Chi ha venduto la Coppa del mondo?: il coinvolgente speciale dai registi acclamati dalla critica Daniel DiMauro e Morgan Pehme (Get Me Roger Stone, The Swamp) ricostruisce l’incredibile vicenda su come la più importante competizione calcistica sia stata venduta al miglior offerente.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Da tempo si rincorrevano voci che l’assegnazione dei Mondiali di calcio ai vari Paesi fosse governata da tangenti, corruzione, giochi politici, accordi sottobanco e avidità. La bolla è scoppiata quando i Mondiali del 2022 sono stati assegnati al Qatar, nazione deserta con temperature estive insopportabili, nemmeno uno stadio di livello mondiale, una popolazione per lo più indifferente al calcio… e  denaro a fiumi.

Con interviste esclusive ai protagonisti, il documentario rivela la verità che supera la fantascienza su come il maggior evento sportivo al mondo sia stato “venduto” da alcuni alti dirigenti del calcio internazionale e di come gli stessi siano stati poi rimossi dalle loro poltrone e sottratti alle proprie vite lussuose.

Con testimonianze uniche che portano alla luce una storia sconvolgente, gli spettatori vengono catapultati all’interno della FIFA durante l’era di Sepp Blatter, l’ex-presidente che per decenni ha ricoperto il ruolo di vertice del calcio internazionale. Un mondo dove per alcuni le regole normali non si applicavano. Una storia shakespeariana di soldi, potere e corruzione, con un cast di personaggi discutibili tra cui un personaggio di peso del calcio americano come Chuck Blazer e l’affarista qatariota Mohamed Bin Hammam.

Tra i contributor anche un informatore del team della gara di assegnazione del Qatar, l’ex capo ufficio stampa di Blatter, grandi nomi del calcio tra cui Jurgen Klinsmann Landon Donovan e lo stesso Sepp Blatter.

La prima parte vede protagonisti gli investigatori del Sunday Times Heidi Blake e Jonathan Calvert e segue la loro incredibile indagine e lo scoop del secolo che ha rivelato una corruzione dilagante nel cuore della FIFA. La seconda parte si concentra sugli investigatori di FBI e IRS (Internal Revenue Service, agenzia del Fisco del Ministero del Tesoro USA) il cui compito è stato esporre i comportamenti criminali in seno a un’organizzazione con una struttura che i protagonisti hanno paragonato a un’organizzazione criminale vera e propria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Il mito delle donne, tra teatro e divulgazione al Teatro Carcano di Milano
Next post “Giorgio Cavazzano. Un veneziano alla corte del fumetto”, il libro intervista di Francesco Verni per Bonelli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: